Gatti siamesi Vs. gatti himalayani: Conoscere le differenze

Gatti siamesi Vs. gatti himalayani: Conoscere le differenze
  • State pensando di adottare un gatto?
  • Siete ad un punto in cui non riuscite a decidere se scegliere un gatto himalayano o un siamese a causa delle loro somiglianze?

Se siete voi, allora questo post è per voi.

Molti nuovi genitori di animali domestici sono confusi se scegliere i gatti siamesi o i gatti himalayani perché le due razze sembrano simili. Entrambi possiedono un simile modello di colore point e hanno caratteristiche straordinariamente belle. Ma ci sono molte altre differenze. Le due razze di gatti differiscono nell’aspetto, nella personalità, nelle esigenze di toelettatura, nell’aspettativa di vita e in molto altro. Cominciamo a capire le differenze tra gatti siamesi e gatti himalayani, ma prima di entrare nei dettagli, diamo uno sguardo più da vicino a ciascuna delle due razze di gatti.

Gatti siamesi

I gatti siamesi sono una razza naturale con un’origine antica. La razza di gatto è arrivata dalla Thailandia e si è fatta strada negli Stati Uniti e nei paesi europei nel 19° secolo. Da allora, il gatto siamese è una razza di gatto popolare che è famosa per il suo aspetto favoloso e il suo comportamento super amichevole.

Con un fisico lungo e slanciato e un mantello semi-lungo a punta e di colore distinto, le orecchie, il naso e la gamba del gatto siamese sono diversi dal resto del corpo. Il colore originale del gatto siamese puro è un seal point, che oggi è abbastanza raro. Tuttavia, si possono trovare gatti siamesi con vari colori sulle punte, tra cui blu, cioccolato, lince e lilla.

La caratteristica che colpisce di un gatto siamese è la personalità amichevole dell’animale. I gatti siamesi sono socievoli e amano la compagnia degli esseri umani e di altri animali domestici. Inoltre, sono molto attivi e richiedono l’attenzione del proprietario. Se si sentono sopraffatti o ignorati, sono anche piuttosto rumorosi, quindi, come proprietario di un animale domestico, devi dedicare molto tempo e attenzione al tuo gatto siamese.

Gatti dell’Himalaya

A differenza dei gatti siamesi, i gatti dell’Himalaya sono un incrocio tra gatti persiani e gatti siamesi. Quindi i gatti dell’Himalaya sono il risultato dell’intervento umano. E poiché i gatti dell’Himalaya sono un incrocio tra gatti siamesi e gatti persiani, condividono alcune caratteristiche e tratti di personalità sia del siamese che del persiano.

I gatti dell’Himalaya sono gatti a pelo lungo, pelosi e disponibili in vari colori. Inoltre, hanno un viso più rotondo e caratteristiche facciali più rotonde che danno loro un aspetto più voluminoso. I gatti himalayani hanno gambe più spesse e colli più corti e spessi.

Se si guarda alla personalità dei gatti himalayani, sono una razza di gatti giocosi, ma non sono molto attivi, curiosi e vocali. La razza è più un tipo di animale domestico rilassato che ha bisogno di molta pulizia a causa della sua pelliccia più spessa e lunga.

Differenze tra gatti siamesi e gatti himalayani

Diamo uno sguardo più da vicino alla differenza tra le due razze di gatti in modo da poter fare una scelta informata.

Le origini

I gatti siamesi sono una razza naturale. Sono molto più vecchi dei gatti dell’Himalaya; tuttavia, quest’ultimo è il risultato dell’intervento umano. Quando l’uomo ha allevato gatti siamesi e persiani, l’incrocio è stato chiamato gatto dell’Himalaya. A causa del DNA dei gatti siamesi, i gatti dell’Himalaya sembrano familiari alla razza dei gatti siamesi. Tuttavia, poiché si tratta di un incrocio tra gatti siamesi e persiani, i gatti himalayani risultanti hanno anche caratteristiche fisiche e tratti di personalità che sembrano simili ai gatti persiani.

Aspetto

Forse la differenza più evidente tra gatti siamesi e gatti himalayani è la lunghezza del loro mantello. Le due razze di gatti possono avere un tono di colore simile, ma la lunghezza del mantello differenzia i due. I gatti siamesi hanno un pelo molto più corto rispetto ai gatti himalayani. D’altra parte, i gatti dell’Himalaya hanno un pelo lungo e soffice.

Oltre alla differenza nella lunghezza del pelo, c’è una differenza nelle caratteristiche del corpo dei gatti siamesi rispetto ai gatti dell’Himalaya. A prima vista, l’Himalayano e il Siamese possono sembrare simili a causa della somiglianza di colore, ma se si guarda più da vicino, ci si rende conto che le due razze di gatti sono sorprendentemente diverse.

I gatti dell’Himalaya hanno una faccia rotonda, un naso corto e a causa di questa forma distinta del naso, il viso dei gatti dell’Himalaya sembra più piatto. Inoltre, se si guardano le orecchie, i gatti dell’Himalaya hanno orecchie piccole e circolari. Inoltre, le gambe e il collo dei gatti himalayani sono corti e spessi. Questa razza di gatto ha una coda spessa con molti peli.

D’altra parte, i gatti Siamesi hanno un fisico lungo ed elegante con gambe lunghe e una coda lunga e sottile con pochi peli sulla coda. Inoltre, le caratteristiche facciali dei gatti siamesi sono anche diverse dai gatti himalayani. I gatti siamesi hanno una faccia di forma triangolare con lunghe orecchie triangolari.

In tutto, i gatti dell’Himalaya sono molto più ossuti rispetto agli eleganti e alti gatti siamesi.

Un’altra differenza nell’aspetto dei gatti siamesi rispetto ai gatti dell’Himalaya è la differenza nei loro colori. I gatti siamesi sono disponibili in quattro colori tradizionali seal point dove certe aree del corpo hanno un colore distinto. D’altra parte, i gatti dell’Himalaya sono disponibili in varie combinazioni di colori.

Personalità

Oltre al loro aspetto, le due razze di gatti differiscono significativamente quando si tratta di personalità. I gatti siamesi tendono ad essere più attivi e giocosi. Inoltre, prosperano sull’attenzione umana, quindi amano stare intorno a voi. Infatti, i gatti siamesi amano essere coinvolti in tutti gli aspetti della vostra vita, indipendentemente da quello che volete. Inoltre, i gatti siamesi sono rumorosi e sono anche piuttosto rumorosi riguardo ai loro bisogni.

D’altra parte, i gatti himalayani sono felini tranquilli e rilassati che amano essere curati. Sono anche abbastanza giocosi e sociali, ma non sono così attivi, vocali e vivaci come i gatti siamesi. I gatti dell’Himalaya non sono così vocali come i gatti siamesi.

Esigenze di toelettatura

A causa dell’evidente differenza nella lunghezza del pelo, c’è una netta differenza nelle esigenze di toelettatura dei gatti siamesi rispetto ai gatti dell’Himalaya. Quest’ultimo richiede molta più toelettatura, grazie al loro lungo pelo. Infatti, i gatti dell’Himalaya hanno bisogno di una toelettatura ogni giorno per mantenere il loro aspetto. Inoltre, i gatti dell’Himalaya hanno anche bisogno di una toelettatura frequente per ridurre il rischio di sviluppare tappeti che possono causare infezioni e possono anche crescere nella pelle se non trattati bene in tempo.

D’altra parte, i gatti siamesi non hanno un bisogno frequente di toelettatura. Infatti, spazzolare il gatto siamese a pelo corto una volta alla settimana è di solito sufficiente, ma se avete un gatto siamese a pelo lungo, è meglio spazzolare il gatto siamese almeno due volte alla settimana.

Aspettativa di vita

I gatti siamesi hanno una durata di vita molto più lunga rispetto ai gatti himalayani. Mentre ci si può aspettare che il gatto siamese viva fino a 20 anni e anche di più, i gatti himalayani hanno un’aspettativa di vita tra i 12 e i 15 anni.

Gatti siamesi contro gatti himalayani – Quale scegliere?

Dati i dettagli menzionati in questo post, appariranno sicuramente delle differenze tra gatti siamesi e gatti himalayani. I gatti siamesi sono una razza naturale, mentre i gatti himalayani sono un incrocio tra gatti siamesi e persiani. Quindi, condividono caratteristiche e tratti caratteriali di entrambi i gatti siamesi e persiani. Inoltre, c’è una differenza evidente nella lunghezza del pelo e nelle caratteristiche fisiche dei gatti siamesi e himalayani. I gatti siamesi hanno un pelo corto, mentre i gatti dell’Himalaya sono più pelosi e hanno un pelo più lungo. Inoltre, i gatti siamesi sono più slanciati e alti rispetto ai gatti himalayani ossuti.

Oltre al loro aspetto, le due razze di gatti differiscono anche nel loro temperamento e personalità. I gatti siamesi prosperano sull’interazione umana e vogliono essere coinvolti in tutti gli aspetti della vostra vita, ma questo non è il caso dei gatti himalayani, più tranquilli e meno vocali. Data la differenza nella lunghezza del loro pelo, le due razze di gatti hanno diverse esigenze di toelettatura. Mentre i gatti dell’Himalaya hanno bisogno di una toelettatura molto più regolare, questo non è il caso del gatto siamese a pelo corto. Infine, c’è una differenza nell’aspettativa di vita delle due razze di gatti. I gatti siamesi vivono più a lungo rispetto ai gatti himalayani.

Quindi, se volete scegliere tra un gatto siamese e un gatto himalayano, tutto dipende da voi. Se sei una persona che sta in casa e che ama la compagnia di un gatto vocale ed esigente che non ha bisogno di molte attenzioni, allora un gatto siamese fa per te. Ma se preferisci un animale rilassato che non è molto esigente ma ha bisogno di molta pulizia, allora i gatti himalayani fanno per te.